//
you're reading...
Uncategorized

Università verso il dietrofront sull’assemblea, gli studenti rispondono.

poli Istituto di ricerca di Haifa

Il caso Technion continua a creare malumori tra docenti . Spazi a rischio: «Non si fa nulla se non è invitata la controparte»

FABRIZIO ASSANDRI – TORINO – 01/03/2016

L’Università concede gli spazi ma ora valuta se revocarli all’«assemblea studentesca contro il Technion». Un incontro in programma giovedì, con Roberto Beneduce, docente che ha firmato l’appello al boicottaggio dell’istituto di ricerca di Haifa, e Ronnie Barkan, attivista israeliano anche lui sulla stessa linea. Ora tutto è in forse e anche uno dei relatori si smarca.

L’incidente torna a far discutere l’ateneo, a pochi giorni dalla petizione che chiede di boicottare proprio l’accordo che Università e Politecnico hanno sottoscritto con l’istituto di ricerca israeliano. Sotto accusa sono le collaborazioni del Technion con l’esercito israeliano e «l’oppressione dei palestinesi». Una petizione definita «assurda» dal sindaco Fassino e che sta raccogliendo sempre più consensi. Erano in 27, ora…

View original post 1,163 more words

Advertisements

About TheJade.BA

"Nothing is more precious than peace. Nothing brings more happiness. Peace is the most basic starting point for the advancement of humankind." -Daisaku Ikeda

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: